Dei delitti e delle pene.  Cesare Beccaria

Dei delitti e delle pene

By Cesare Beccaria

Format: EPUB  
Protection:Watermarking
Availability: Instant download

Synopsis

Dei delitti e delle pene è un testo cardine dell ’illuminismo italiano ed europeo. Fin dalla prima pubblicazione, avvenuta nel 1764, ottiene un successo e una diffusione enormi. Viene tradotto in diverse lingue e riesce a influenzare l ’azione riformatrice di alcuni sovrani illuminati dell ’epoca (il granduca di Toscana Pietro Leopoldo, l ’imperatrice di Russia Caterina II, il re di Prussia Federico II, per citarne alcuni), nonché l ’opera costituente dei padri fondatori degli Stati Uniti (in particolare il futuro presidente Thomas Jefferson). Inoltre, non va dimenticato che la stessa Dichiarazione dei diritti dell ’uomo e del cittadino, approvata nel 1789, ha senz ’altro pi ù di un debito nei confronti del presente testo. Il trattato trova nella considerazione della pena come mero mezzo di autodifesa dello stato e quindi di prevenzione sociale la sua idea pi ù rivoluzionaria. L ’imputato, visto sempre come una persona e mai come una cosa, viene rimesso al centro del dibattito processuale, egli gode perci ò di una serie di garanzie. La pena deve essere: veloce nell ’applicazione, pubblica, proporzionata al delitto commesso e regolata dalla legge. Con ritmo veloce e incalzante Beccaria arriva, infine, a indicare nell ’elevato grado di diffusione dell ’istruzione e della cultura il migliore deterrente per ridurre la violenza e il crimine e per rendere pi ù sana e civile la societ à. Va detto che la distinzione tra peccato e reato gli valse, nel 1766, l ’inclusione del saggio da parte della Chiesa nell ’Indice dei libri proibiti. Dei delitti e delle pene pu ò a pieno titolo essere ritenuto uno dei pilastri del moderno diritto penale e processuale. Beccaria infatti, almeno sul piano teorico, sancisce il superamento dei metodi arbitrari e persecutori propri dell ’ancieme régime. Cesare Bonesana, marchese di Beccarlia, nasce a Milano il 15 marzo 1738. Giurista, economista e letterato di chiara matrice illuminista, anima la cerchia dei giovani intellettuali che ruota intorno ai fratelli Verri. Ancora oggi il suo pensiero stupisce per l ’estrema modernit à e coerenza. Muore a Milano il 28 novembre 1794.

Cesare Beccaria

  • Publisher:
  • Infilaindiana Edizioni
  • ISBN:
  • 9788898369027
  • Language:
  • Italiano
  • Size:
  • Kb
  • Published:
  • September 20, 2013
  • Historia General
    Derecho